Inglese per viaggiare: la partenza in aeroporto e l’arrivo in hotel!

inglese_per_viaggiare

E’ tempo di vacanze! Quando più ne hai bisogno, le ferie possono essere il tuo “break from the daily grind” e, se ti piace viaggiare in lungo e in largo, potresti godertele all’estero, dove avrai l’occasione di esercitare il tuo inglese.

Fra i vacanzieri, proprio come te, esistono diversi tipi di viaggiatori: gli avventurosi più sfrenati, gli amanti della cultura e del cibo, gli intenditori del puro relax… Qualsiasi vacanza ti attenda, ci sono delle “tappe” che le accomunano tutte: la partenza in aeroporto, l’arrivo in hotel, la visita delle città, i pranzi e le cene fuori.
Proprio in questi momenti, hai mai pensato a quanto la confidenza con l’inglese può incidere sull’andamento della tua vacanza? La conoscenza della lingua infatti ti può aiutare ad ottenere quello che vuoi dai tuoi viaggi.
Vediamo qualche vocabolo e qualche espressione base per partire con il piede giusto.

Pensa all’inglese come strumento per migliorare il modo di vivere la tua vacanza.

Approfondire una cultura o visitare i luoghi meno battuti e più esclusivi, può essere molto più agevole se padroneggi la lingua.

Imparare l’inglese per viaggiare ti aprirà ad orizzonti completamente nuovi.

L’inglese in aeroporto

Biglietto di sola andata o “andata e ritorno”? “One way or roundtrip ticket?” nell’inglese americano, mentre “A single or return ticket?” è adatto per interlocutori dall’inglese britannico.
Che tu abbia intenzione di tornare a casa o no, una volta in aeroporto, dovrai informarti su dove imbarcarti seguendo le procedure ed i regolamenti aeroportuali.
Durante il check-in, assicurati che il tuo bagaglio a mano rispetti le politiche della compagnia con cui voli. Ti sarà sufficiente chiedere “Is this bag ok as hand luggage?” per averne conferma (il “bagaglio a mano” può essere definito anche “hand/cabin baggage”).
Subito dopo il check-in dovrai passare ai controlli di sicurezza, dove molti oggetti non sono permessi. “Which of these items can I take through security?” è la domanda giusta per essere sicuro di non dover perdere tempo ad aprire i tuoi bagagli durante i controlli.
Superata la security, sei pronto per imbarcarti (boarding). Assicurati di sapere da quale gate imbarca il tuo volo. “Which gate does my flight board from?
Delayed o cancelled sono le due parole che non vorresti mai vedere sul tabellone delle partenze quindi, se nessun ritardo o volo cancellato ti separa dalla tua destinazione, ti stai imbarcando sul volo giusto, pronto per sederti al tuo posto assegnato. Se è il tuo giorno fortunato, potrai gentilmente lasciarti andare ad una richiesta agli assistenti di volo: “May I have a window/aisle seat, please?“. In base a cosa preferisci, “Potrei avere un posto vicino al finestrino/corridoio?”.
Ora puoi sederti, rilassarti ed ecco che sei pronto per il take-off!

L’inglese in albergo

inglese_in_albergo_WEB

Arrivati a destinazione, vorrai subito sistemarti in albergo per poter liberarti dai bagagli e cominciare l’esplorazione della città.
Alla reception del tuo hotel, puoi esordire con una semplice frase.
Good morning, I have a reservation in the name of [name].
Se non sei un’amante delle ferie organizzate e hai scelto di fare una vacanza “zaino in spalla”, potresti entrare in un hotel per chiedere disponibilità.
I don’t have a reservation. Are there any single/double/twin rooms available for [number] nights?
La differenza fra double room e twin room è molto semplice. La double room è una camera matrimoniale, mentre la twin room è una camera doppia con letti separati.
Un’altra informazione importante è se la tua prenotazione prevede la pensione completa (full board) o mezza pensione (half board). “What services are included?” è la domanda giusta per sapere di quali servizi puoi usufruire all’interno dell’hotel, senza pagare dei costosi extra.
L’ultima informazione utile che puoi chiedere è l’orario in cui dovrai lasciare la tua camera. La domanda “What time is check-out?” può evitarti di essere svegliato dagli addetti dell’hotel proprio nel giorno della tua partenza.

Hai mai pensato a quanto la confidenza con l’inglese può incidere sull’andamento della tua vacanza?

Imparare l’inglese per viaggiare ti aprirà a nuovi orizzonti!