Inglese per bambini: imparare con un madrelingua

inglese-per-bambini

Non è passato molto tempo dall’ultima volta in cui abbiamo evidenziato i vantaggi dell’imparare l’inglese con l’aiuto di un insegnante madrelingua. Questo consiglio, però, non è solo valido per gli studenti in età adulta ma anche per i più piccoli. Sembra ormai scontato, ma l’importanza di conoscere l’inglese non è mai valorizzata come merita, fino a quando non ci si accorge che questa lingua ha ormai influenzato ogni ambito e settore. L’inglese per bambini è quindi fondamentale!

Oggi scopriremo quali sono i principali vantaggi di studiare l’inglese sin da bambini. Ma non è finita quì. Poter studiare con un insegnante madrelingua comporta un ulteriore benefit.

La maggiore accessibilità a fonti e canali online permette ai bambini di usufruire di contenuti in lingua inglese. Piattaforme digitali, siti web e, in particolare, Youtube sono fonti inesauribili di video, canzoni, cartoni e podcast. Delle vere e proprie occasioni di apprendimento anche al di fuori dell’ambiente scolastico.

Come sfruttarli al meglio? Grazie all’aiuto di un insegnante madrelingua! 

Imparare l’inglese da bambini: i vantaggi

inglese_per_bambini

Già nel 2012, studi scientifici evidenziavano quanto il bilinguismo nei bambini potesse migliorare le capacità cerebrali. Non solo dal punto di vista delle competenze e abilità intellettive ma anche per la possibilità di aumentare le loro capacità di problem solving e di memoria. Sembra che i ragazzi che parlano fluentemente due lingue abbiano una migliore concentrazione; capacità molto importante in un contesto quotidiano dove le distrazioni sono all’ordine del giorno.

Imparare l’inglese come seconda lingua diventa quindi altamente consigliabile.

Un motivo in più per cominciare a parlare una seconda lingua sin da bambini è correlato alla salute. Conoscere l’inglese, oltre alla propria lingua madre, può proteggere da malattie come l’Alzheimer. Sembra infatti che gli effetti di questa malattia peggiorino più lentamente nei bilingue rispetto a chi conosce una sola lingua.

Un ultimo aspetto, non meno importante, è l’apertura mentale che una seconda lingua offre ai bambini. Questo aspetto influisce positivamente sulla capacità di sviluppare relazioni con gli altri, aprendoli a nuovi orizzonti. Avere una visione più ampia sul mondo offre molteplici vantaggi. Uno su tutti: maggiori opportunità in ambito professionale.

Perché imparare con un madrelingua?

bambini_inglese_madrelingua

Uno dei vantaggi risiede nella concreta possibilità di imparare l’inglese di tutti i giorni, quello “vero”. Spesso i bambini che apprendono pedissequamente un inglese scolastico riscontrano grosse difficoltà nel momento in cui devono applicarlo nella vita quotidiana. Questo perché troppo spesso la comunicazione orale non viene esercitata in modo adeguato a scuola.

Inoltre, imparare l’inglese sui libri è utile ma non è sempre efficace per raggiungere un livello avanzato. Considerando che solo gli studenti di livello intermedio-avanzato riescono ad usare la lingua in completa autonomia, è utile sottolineare l’efficacia di studiare insieme ad un insegnante, oltre che sui testi didattici.

Infine, un altro grande vantaggio di imparare con un madrelingua è una maggiore velocità di apprendimento rispetto all’ambiente scolastico. Pianificare un piano di studio con metodi stimolanti e personalizzati è il metodo più efficace per imparare l’inglese più velocemente. Se questo principio è valido per gli adulti, è doppiamente valido per i più piccoli, che sono dotati naturalmente di una maggiore elasticità mentale e quindi di una maggiore capacità di apprendimento.

L’inglese per bambini è essenziale per gli adulti di domani!