I sinonimi inglesi per un livello avanzato

sinonimi_inglesi

Quando il tuo inglese non ti basta più, sali di livello!
La sensazione di esprimersi in inglese sempre con le stesse parole o espressioni è il chiaro segnale che hai raggiunto piena consapevolezza della tua padronanza con la lingua. Come fare quindi per innalzare il livello per esprimerti come un madrelingua? Ricerca, sperimenta e comincia ad usare i sinonimi inglesi.

Per sinonimi non intendiamo solamente “parole diverse dallo stesso significato”.

Per elevare il proprio inglese è necessario utilizzare delle espressioni idiomatiche, delle combinazioni di parole e modi di dire che fanno parte dell’inglese quotidiano.

Sappiamo quanto sia difficile trovare sempre nuovi stimoli, nuovi termini ed espressioni, soprattutto per chi impara l’inglese da autodidatta. Oggi, vogliamo aiutarti.

Il nostro primo consiglio è quello di provare delle lezioni individuali con un insegnante madrelingua. Non solo ti aiuterà a non “perdere” l’abitudine ad utilizzare fluentemente l’inglese, ma potrà sempre offrirti nuovi spunti dai quali approfondire lo studio e l’esercizio della lingua.
Il secondo consiglio è quello di dare un’occhiata ai prossimi sinonimi che leggerai perché potrebbero tornarti utili per raggiungere un livello di inglese avanzato.

“Mi puoi aiutare?” in inglese

chiedere_aiuto_in_inglese

In quanti modi posso chiedere aiuto in inglese. Almeno cinque! Iniziamo con le espressioni più educate e formali per chiedere a qualcuno una mano. Che tu sia sul posto di lavoro o in un luogo pubblico, invece del classico “can you help me?” puoi dire “could you help me for a second?“.

O ancora, “I wonder if you could help me?“. Letteralmente, questa espressione molto educata significa “mi stavo chiedendo se tu mi potessi aiutare?”. “Could you help me for a second?” significa “mi potresti aiutare un secondo?” ed è già un’espressione più informale.

Se proprio non puoi aspettare e hai urgente bisogno di aiuto puoi dire “I need some help, please.

“È difficile” in inglese

difficile_in_inglese

Rimaniamo sul tema. Di solito chiediamo aiuto quando qualcosa è difficile.
Se vogliamo sottolineare il fatto che stiamo facendo o stiamo per affrontare qualcosa di complicato possiamo non usare il basilare “it’s difficult“.

It’s hard!” oppure “It’s tough!” vuol dire letteralmente “è dura [da affrontare]!”. In alternativa, “it’s challenging” esprime l’idea di qualcosa di difficile ma al tempo stesso stimolante. Al contrario, “it’s daunting” è riferito ad una situazione difficile e alquanto scoraggiante.

Se ti capita di sentire un madrelingua dire “It isn’t a walk in the park” non si sta riferendo ad una passeggiata nel parco, ma ha utilizzato un’espressione idiomatica che ha lo stesso significato di “it’s difficult”.

“È facile” in inglese

facile_in_inglese

A questo punto sembra scontato. “It’s a walk in the park” è il sinonimo di “è semplice” in inglese.

L’espressione colloquiale “it’s a piece of cake” è ormai di uso comune per indicare qualcosa di “facile”. Invece di esprimerti con “it’s easy“, puoi anche utilizzare “it’s a doddle“. La parola “doddle” significa “gioco da ragazzi”.

Ovviamente queste espressioni sono tutti modi di dire informali che possiamo utilizzare in presenza di amici oppure di persone con le quali ci sentiamo tutto sommato in confidenza.

L’espressione più informale per dire “è semplice”? “Easy peasy“! La popolarità di easy peasy è spesso attribuita ad una vecchia pubblicità degli anni ’50.

Vorresti imparare nuovi sinonimi per elevare il tuo inglese? Mettiti alla prova e lasciati aiutare da un insegnante madrelingua.