I 5 passi fondamentali per organizzare un meeting in inglese!

I-5-passi-fondamentali-per-organizzare_un_meeting_in-inglese

L’utilizzo professionale della lingua inglese è già diventato uno degli skills fondamentali del tuo curriculum. Ma nella pratica? Sapresti organizzare e condurre una riunione in lingua? Ecco i 5 passi per organizzare un meeting in inglese! Con un po’ di pratica e seguendo questi brevi consigli, sarai in grado di poter sostenere un meeting in inglese dimostrando polso e allentando la tensione nei momenti più opportuni.

I meeting sono un momento fondamentale della vita lavorativa: una corretta comunicazione nelle riunioni permette di incanalare le energie di tutti i partecipanti verso l’obiettivo finale.

Le idee si fondono per creare il futuro dell’azienda.

Vediamo insieme quali sono le fasi fondamentali di un meeting e come usare i termini corretti per un perfetto inglese professionale.

1. Stabilisci una data per il meeting – Schedule a date for the meeting

organizzare_un_meeting_in_inglese_1

Mettere in programma l’incontro è la primissima fase di un meeting. Che sia una riunione informale, un brainstorming o la riunione del tuo team, dovrai essere certo di stabilire una data e un orario che vada incontro agli impegni di tutti (to plan a suitable time). E assicurati di coinvolgere solo chi è interessato!

2. Dai a tutti il benvenuto alla riunione – Welcome everybody to the meeting

organizzare un meeting in inglese 2

Immagina di essere colui che conduce il meeting (who chairs the meeting). Assicurati che i partecipanti siano coinvolti sin da subito e, allentando leggermente la tensione, abbatterai il muro che impedisce ai partecipanti di esprimersi liberamente con idee costruttive.

3. Definisci il programma del meeting – Set up the agenda

Impostare l’ordine del giorno della riunione è fondamentale per dare una struttura al meeting. Il programma della riunione aiuta i partecipanti, aiutandoli a non perdere il filo del discorso, e chi conduce il meeting, aiutandolo a raccogliere le idee in maniera ordinata. Ricordati di presentare e coinvolgere i colleghi che daranno contributi chiave al tuo meeting (to bring in key speakers).

4. Rimani nei tempi stabiliti – Stick to time limits

Cosa c’è di più antipatico di un meeting che si prolunga troppo? Assicurati che il meeting rispetti gli orari prestabiliti per sfruttarne al massimo la produttività e non creare disagio ai colleghi, che avranno organizzato gli altri loro impegni lavorativi in base alla tua riunione. Vuoi due consigli? Gestisci al meglio le interruzioni (dealing with interruptions) e rimani concentrato sul concetto da affrontare (keeping to the point)!

5. Concludi il meeting – Draw the meeting to a close

organizzare un meeting in inglese 5

Nel mezzo della riunione, improvvisamente, arriva l’idea geniale…o semplicemente arriva l’ora di raccogliere i migliori contributi dai partecipanti! Questo è l’ultimo passo per arrivare ad una conclusione del tuo meeting e stabilire quale sarà la data e l’argomento del prossimo incontro (to arrange a time for the next meeting).

I meeting sono uno dei momenti chiave della tua carriera.

Vorresti fare il salto di qualità nella tua vita professionale? Imparare l’inglese professionale può darti questa possibilità!