Gli errori da evitare per imparare l’inglese velocemente

errori-imparare-inglese

Imparare l’inglese è uno dei tuoi buoni propositi per il 2020? Sei ancora in tempo per farlo… Ma prima, spianati la strada! Le cattive abitudini, infatti, sono sempre dietro l’angolo per ostacolarti durante il raggiungimento dei tuoi obiettivi. Saperle riconoscere è il primo passo per evitarle ed escogitare la strategia giusta per sconfiggerle. Come ben sai, ognuno di noi è diverso, anche nell’apprendimento di una nuova lingua, sia per attitudini che per “freschezza mentale” (ecco perché è consigliabile la programmazione di un piano di studi personalizzato). Nonostante questo, spesso gli errori commessi durante il percorso di apprendimento dell’inglese sono comuni a tutti.

Gli errori da evitare per imparare l’inglese sono di varia natura: dalla gestione, alla modalità di apprendimento, fino all’aspetto psicologico. Vediamone insieme alcuni!

Non avere un obiettivo

imparare-inglese-obiettivi

Ecco uno degli errori fondamentali ma anche più banali. Pensa a qual è la primissima pietra da poggiare per costruire il tuo percorso di apprendimento dell’inglese… Sicuramente è capire a che livello sei! Una volta acquisita la consapevolezza del proprio livello di conoscenza dell’inglese è necessario stabilire un obiettivo. Fissare un obiettivo è ciò che ci permette di capire quali sono i nostri progressi. Ti stai preparando per una certificazione? Vuoi goderti di più le vacanze in un paese anglofono? Vuoi cominciare a scrivere in inglese? Ogni obiettivo è buono, purché sia verificabile!

Utilizzare un solo metodo di apprendimento

imparare-inglese-metodi-di-apprendimento

Solamente dirlo risulta noioso. Immagina di dover studiare l’inglese studiando continuamente la grammatica sui libri. Neanche il tempo di iniziare, che il tuo cervello cercherà da solo degli altri stimoli. Il risultato? Nessun risultato, solo distrazione inutile! Ecco perché è necessario adottare un metodo di apprendimento stimolante, o meglio, più metodi!
Affiancarsi ad un insegnante madrelingua consente di sfruttare al meglio tutti i metodi più divertenti per te e per il tuo cervello. Hai mai pensato di abbinare i tuoi hobby all’apprendimento dell’inglese? Imparare l’inglese con la musica, con i film o con le ricette di cucina è possibile!

Gestire male il proprio tempo

studiare-inglese-gestione-del-tempo

Meglio studiare per poco tempo ma di frequente che studiare a lungo ogni tanto. Ecco il principio fondamentale che può veramente aiutare ogni studente di inglese. È letteralmente controproducente studiare per molte ore lasciando passare molto tempo fra una seduta e l’altra, piuttosto che studiare un quarto d’ora ogni giorno. I metodi di apprendimento alternativi servono proprio a questo. Ami la musica? Leggere il testo di una canzone in inglese per impararne i vocaboli e le pronunce non richiede molto tempo. Se lo farai quotidianamente, i risultati arriveranno presto!

Lasciarsi prendere dalla paura di sbagliare

errori-da-evitare-imparare-inglese

Molti studenti sono già in grado di parlare fluentemente, ma ancora non lo sanno! Il timore di sbagliare è uno dei “muri” con il quale tutti ci siamo scontrati. Ognuno deve trovare la propria chiave di volta per lasciarsi andare. Anche in questo caso i metodi di apprendimento alternativi possono venire in nostro aiuto perché quando ci sentiamo ferrati in un determinato argomento, ci sentiamo più stimolati e “liberi” di esprimerci.
La paura di sbagliare per uno studente è come il blocco dello scrittore per un autore: una volta superato, tutto andrà liscio e il tuo inglese prenderà il sopravvento.

Individua i tuoi punti deboli e i tuoi errori nel processo di apprendimento. Imparare l’inglese sarà più semplice e veloce!