Abbreviazioni inglesi: le più usate nei messaggi

abbreviazioni_in_inglese

Come puoi raggiungere un ulteriore step nella conoscenza dell’inglese? Ascolta, leggi e impara i modi di dire e le espressioni colloquiali dei madrelingua, sia nell’inglese parlato che nell’inglese scritto. Le abbreviazioni inglesi sono i termini più semplici da riconoscere. Per esercitarti dovrai solo trovare l’interlocutore giusto per mantenere la conversazione in maniera totalmente informale. Solitamente le abbreviazioni inglesi scritte sono utilizzate nei messaggi di testo o nelle chat. Sono molto più comuni di quanto pensi!
È arrivato il momento di conoscerne di nuove.

Chi non conosce l’espressione “OMG” (Oh, my God!)? OMG è un tipico esempio di abbreviazione in inglese utilizzata nel parlato di tutti i giorni. Anche nel Business English esistono abbreviazioni e acronimi utilizzati quotidianamente, soprattutto nelle e-mail.

Esistono tantissime abbreviazioni, acronimi e sigle in inglese… Vengono utilizzate per riferirsi a cose (USB = Universal Serial Bus), istituzioni (FBI = Federal Bureau of Investigation), luoghi (U.S.A. = United States of America), oggetti o parole di uso comune (BBQ = barbeque).

Abbreviazioni inglesi di uso comune

LOL

Questa è una delle abbreviazioni più popolari sul web. Se stai cercando un modo per dire che stai morendo dal ridere, “LOL” è l’espressione giusta. Assume due significati ma il concetto è lo stesso: “Laughing out Loud” (ridere a crepapelle) oppure “Lots of Laugh” (un sacco di risate).

NVM

Non importa/”Lascia perdere”. Il significato di NVM è “nevermind“, un’espressione molto comune per chiudere la conversazione su un determinato argomento. Spesso viene utilizzata da un interlocutore che, spazientito dalla “piega” presa dal dialogo in cui è coinvolto, vuole tagliare corto interrompendo il discorso.

abbreviazioni_in_inglese_messaggi

BTW

Questa abbreviazione significa “by the way“, ovvero “a proposito”/”comunque”/”a proposito”. È utilizzata quotidianamente nelle migliaia di messaggi di testo che ogni giorno inviamo su cellulari e chat. BTW è un intercalare di cui molti non riescono a fare a meno.

“[…] perfect! It was a pleasure to meet you. By the way, my name is Alex.” – “perfetto! È stato un piacere conoscerti. Ad ogni modo, il mio nome è Alex.”
Ecco un perfetto esempio di come viene utilizzato by the way, abbreviato BTW nelle conversazioni scritte informali. Il suo utilizzo all’interno di una frase è del tutto paragonabile all’uso che ne facciamo noi parlando in italiano.
“Per il brunch di domani prepariamo i pancake… A proposito, hai comprato il latte, vero?” – “For tomorrow’s brunch we’re eating pancakes… BTW, you bought milk, didn’t you?

HAND

Si scrive “hand” ma non significa “mano”. Di cosa parliamo? Dell’abbreviazione di uno dei saluti più cortesi quando parliamo con qualcuno in maniera informale. HAND, infatti, è l’acronimo di “have a nice day“. Al termine dei tuoi messaggi, puoi salutare chi conosci con questa espressione. Forse non è l’abbreviazione inglese più comune ma senz’altro è uno dei congedi più positivi e gentili che puoi usare con i tuoi amici e conoscenti.

CUL

In italiano può sembrare strano anche solo leggerlo ma… Prova a pensare in inglese e alla sua pronuncia! C=see, U=you, L=later. CUL è una sorta di abbreviazione che sta per “see you later“. Lo sapevi? Il suo utilizzo è piuttosto popolare.
In alternativa, la sua variante TLYL sta per “talk to you later”. È consigliabile utilizzare quest’ultima espressione con chi conosci bene. Se hai bisogno di troncare la conversazione velocemente TLYL è senz’altro l’abbreviazione giusta per farlo.

Conoscevi queste abbreviazioni in inglese? Non ti resta che utilizzarle nelle tue conversazioni via chat o messaggio!